CHIAMA SUBITO 349 2137591

Assistenza idraulici

Pulizia dell'impianto di riscaldamento idraulico

Vota questo articolo
(253 Voti)

Lavaggio impianto di riscaldamento

Idraulici per la pulizia dell'impianto termico e dei caloriferi. Le recenti normative per l'efficienza energetica OBBLIGANO il lavaggio impianto di riscaldamento (già dal 2009 per le sostituzioni caldaie) a risanamento e ripristino di efficienza degli impianti idraulici, in questa pagnia vediamo tutto quello che riguarda quello termico.

Pulizia del circuito di riscaldamento dell'impianto idraulicoPulizia impianto di riscaldamento

Cosa vuol dire?

La pulizia dell'impianto termico civile o industriale è la rimozione di tutte le sostanze ostruenti che si creano e depositano all'interno dell'impianto diminuendone l'efficienza ed il rendimento termico.

Quando?

La pulizia si effettua quando vi sono punti freddi o zone fredde dei termosifoni o di zone vere e proprie dell'appartamento, quindi dell'impianto.

Si può fare in maniera preventiva, ma a volte è obbligatoria.

Il lavaggio chimico, è OBBLIGATORIO come vedremo più in basso, in determinate condizioni di scarsa efficienza, conducibilità o pressione/portata, addirittura la Legge sugli impianti impone il lavaggio chimico al di fuori di determinati parametri come i gradi Francesi.

Differenza tra lavaggio chimico e pulizia ad acqua

Il lavaggio impianto di riscaldamento deve avvenire con l'utilizzo di appositi materiali, macchinari ed attrezzature idrauliche da parte di un esperto del settore.

Assicurarsi che l'idraulico non faccia semplici by-pass o controlavaggio, piuttosto che la pulizia delle cartucce, il livello di professionalità in questione è ben più alto.

Perché conviene fare il lavaggio impianto di riscaldamento?

Sicuro è il risultato di efficienza, quindi conseguente risparmio energetico, intervento idraulico di riqualificazione energetica e dunque detraibile fiscalmente, almeno fino ad ora...

Lavaggio impianto di riscaldamento: cosa succede?

Problemi di efficienza e rendimento termico riscaldamento

lavaggio-impianto-riscaldamento-caloriferoPer quanto riguarda l'impianto di riscaldamento, in particolar modo se di rame-ferro o rame-ghisa, spesso alcune stanze rimangono più fredde di altre, oppure a volte l’impianto ci mette molto tempo per riscaldarsi, può succedere che uno o più caloriferi rimangano freddi nella parte inferiore o completamente, spesso è necessario spurgare continuamente i radiatori nei primi cicli di riscaldamento dopo il riempimento.

Lavaggio impianto di riscaldamento: soluzione chimica definitiva

Volete sapere qual'è l'unico, vero intervento idraulico che ripristina totalmente un impianto di riscaldamento?

Come essere sicuri di risparmiare effettuando una volta per tutte un intervento definitivo?

E' senza dubbio il lavaggio dell'impianto di riscaldamento la soluzione, che permette una disincrostazione efficace, in breve tempo, pulita e (finalmente) senza rischi, evitando i continui interventi di manutenzione semplice nel tempo o la sostituzione di vecchie valvole che sembrano rotte, ma che non lo sono quasi mai...

Risparmiare gli interventi futuri = RISPARMIO.

A chiunque vi rivolgiate, qualunque tecnico intervenga sul vostro impianto e qualunque sia la tipologìa di impianto di riscaldamento da ottimizzare o disincrostare, richiedete sempre il prezzo per un lavaggio chimico di questo tipo.

Lavaggio chimico impianti: termosifoni e tubazioni

Vi siete mai chiesti se esiste un modo per pulire l'impianto con termosifoni annessi?

La risposta è: si! Basta avere la giusta attrezzatura o chiamare un idraulico ben attrezzato, anche se non sempre ci si trova quello che ci si aspetta...

Può causare danni?

Tempo fa, come ancora qualche tecnico tutt'ora, si faceva firmare al cliente una scrittura che toglieva all'idraulico per il lavaggio chimico, tutta la responsabilità in caso di eventuali danni.

Ad oggi possiamo vantare, grazie all'esperienza pluriennale di settore, l'utilizzo di pompe più prevalenti in materia di portata e inversione repentina del flusso, dosando solventi specifici a seconda del materiale degli impianti esistenti ed in quantità non pericolose, effettuando sempre un ciclo finale neutralizzante e ...garantendo il lavoro per almeno due anni.

Attenzione: diffidate di chi non fa almeno questo o non è assicurato contro danni a terzi.

Cosa pulire?

La maggiorparte degli impianti termici di riscaldamento è costituita da un collettore di mandata e ritorno per ogni singolo calorifero. A questo collettore sono sempre collegati i due montanti che si allacciano alla caldaia, formando così i due principali punti di inizio e di fine circuito.

Pulire impianto con termosifoni

A partire da questi due punti, grazie all'utilizzo di apparecchiature specifiche (come quella nella foto in basso), l'idraulico può effettuare il cosiddetto "lavaggio chimico".

Se il lavaggio dell'impianto avviene appunto con attrezzature idonee, si potrà interventire anche a beneficio dei caloriferi (ferro, ghisa, acciaio, etc.) dall'interno, eseguendo una pulizia accurata dei termosifoni senza smontarli.

Ogni termosifone verrà pulito e successivamente protetto, quindi energeticamente ripristinato come le valvole e l'impianto.

Lavaggio impianto termico con pompa idraulica Lavaggio-impianto-termico.pompa

La soluzione più definitiva e duratura che esista attualmente sul mercato è il lavaggio dell'impianto di riscaldamento con solventi chimici.

La pulizia offre molti vantaggi: dura poco, non sporca perché interno (nel nostro caso pulisce fino a 20 termosifoni!), garantisce il risultato e non costa tanto calcolando l'efficienza ripristinata ed il risparmio energetico, oltre che per veri problemi sulla conduzione del calore in casa.

 

Cosa facciamo?

Passi:

- per prima cosa facciamo un'analisi della durezza dell'acqua;

- scolleghiamo e svuotiamo l'impianto idraulico di riscaldamento;

- scolleghiamo gli attacchi dell'acqua in punti strategici per un lavaggio mirato ed efficiente;

- se ci sono apparecchi (come filtri, caldaie, scaldabagni)che potrebbero rovinarsi vengono isolati o by-passati;

- Dove necessario vengono scollegati i caloriferi e puliti singolarmente dallo sporco con lavaggio ad acqua e solo successivamente ricollegati per essere lavati chimicamente;

- facciamo un primo ciclo di lavaggio con la pompa per lavaggi che durerà e sarà aggressivo secondo il tipo di impianto termico e lo sporco da disincrostare;

- Nel nostro caso l'elettropompa per il lavaggio arriverà a pulire fino a n.20 caloriferi collegati.

- Inversioni repentine di percorrenza acqua grazie ad un invertitore di pressione della pompa, ogni 5-10 min;

- Intervento con secondo ciclo inibitore, per preservare lo stato delle tubazioni subito dopo la disincrostazione, viene immesso un secondo tipo di liquido, differente dal primo, che inibisce i tubi di portata conservandone il livello di deterioramento (durezza permanente);

- Effettuiamo nuovamente un test di durezza dell'acqua e valutiamo il giusto tipo di filtraggio, defangatore o compensazione a polifosfati / addolcitore di cui necessita l'acqua dell'impianto e lo consigliamo al cliente.

Tutta l'operazione durerà almeno 3 ore, a seconda della situazione.

Fasi della pulizia impianto: riepilogo

Impianto termico otturato

Occorrerà pulire quindi, sia i termosifoni accuratamente, che le valvole dell'impianto, per poi passare al lavaggio vero e proprio della tubazione, controllando che tutte le valvole siano libere e lascino scorrere almeno minimamente il liquido disincrostante. Non sempre quindi sarà necessario lo scollegamento dei termosifoni, come verdemo nel prossimo punto, anche perché, come nel caso di "Idraulico In", i nostri tecnici sono dotati di attrezzatura professionale e vantano macchinari efficaci con potenze elevate, in grado di pulire fino a n.20 termosifoni senza doverli scollegare.

Impianto termico da pulire

Con un macchinario disincrostante, che fa circolare una sostanza acida pulente per un determinato tempo (circa due ore min.), successivamente si esegue un secondo ciclo durante il quale la macchina/pompa che disostruisce verrà ulilizzata per far circolare un secondo tipo di acido "inibitore" delle tubazioni, poiché ne conserverà lo stato.

E' chiaro che più è potente il macchinario che l'idraulico utilizza, maggiore sarà il risultato, soprattutto nei grandi ambienti o con gravi disfunzioni energetiche dovute ad ostruzioni.

Spesso non è neanche necessario sostituire le valvole dei caloriferi!!!

Quando è necessaria la pulizia?

Ecco di seguito delle situazioni in cui è necessario, obbligatorio o semplicemente utile, fare la pulizia dell'impianto di riscaldamento.

Calorifero non scalda bene

Quando l'impianto presenta delle anomalie di ricircolo dell'acqua e/o quando sono presenti i cosiddetti punti freddi. Cosa sono? I punti freddi sono delle zone dell'impianto termoidraulico che presentano variazioni negative notevoli di temperatura, vi sono punti freddi limitati e punti freddi che interessano parti intere di impianto e quindi zone fredde.

Può diventare fondamentale un intervento idraulico di lavaggio dei termosifoni, oltre che dell'impianto.

Caloriferi: troppo tempo per scaldarsi

Quando i termosifoni tradizionali non si scaldano per tempo, che siano in ghisa, in ferro o in alluminio, può esserci il bisogno di pulirli oltre che sfiatarli continuamente dopo il riempimento dell'impianto termico.

Pulizia impianti di riscaldamento post-installazione caldaia

Utilissimo e sicuramente grande ottimizzatore della resa termica del circuito di riscaldamento, è il lavaggio delle tubazioni dell'impianto termico subito dopo l'installazione caldaia e prima del suo allacciamento, in quanto il nuovo scambiatore primario non risentirà di alcuna sporcizia garantendo una perfetta funzionalità e resa termica di tutto l'impianto (nel nostro caso anche fino a n.20 caloriferi), oltre che il prolungamento di durata della caldaia stessa.

Lavaggio impianto riscaldamento: leggi e normative

Come vedremo più in basso, vi sono alcune situazioni dove, per Legge, siamo tenuti ad effettuare, oltre che la manutenzione, anche la conseguente e ricorrente pulizia (a mezzo di lavaggio chimico) dell'impianto, stiamo parlando del DL 195 (2005) e DL 311 (2006) attuati da D.P.R. 59 del 2 aprile 2009 n. 59.L'obbligo di lavaggio per manutenzione dell'impianto di riscaldamento è citato all'articolo 4 comma 14.

 

 

Video: 

Lavaggio chimico - pulizia impianto

 

 

Come pulire l'impianto di riscaldamento?

Lavaggio impianto riscaldamento: prima di pulire

valvolinoIn questi casi bisogna controllare che l'impianto sia dotato di un corretto e funzionante sistema di sfiato e cioè di un sistema che permetta l'eliminazione dell'aria nel circuito di riscaldamento come ad esempio la valvola di sfiato, il valvolino di sfiato del calorifero, il barilotto di sfiato generale o sfiatatoio posto alle estremità superiori del circuito che lo necessitano, il vaso d'espansione della caldaia che divide l'acqua dall'aria.

Come intervenire definitivamente

Dopo aver controllato tutte le parti che permettono l'esclusione dell'aria, l'idraulico avrà chiaramente individuato i reali punti freddi che potrebbero persistere e quindi decidere di procedere con la pulizia dell'impianto termico.

Pompa disincrostante per lavaggio impianto

Pompa idraulicaL'idraulico quindi collega il suo apparecchio ad alta pressione per lavaggio impianti, che funziona con una pompa idraulica a motore elettrico, al circuito di riscaldamento partendo proprio da quei punti problematici detti punti freddi oppure direttamente da un calorifero o da una caldaia. Si deciderà dunque sempre in base al circuito dove collegarsi e per quanto tempo.

Lavaggio chimico impianto con pompa professionale: che differenza c'è?

Costa di più improvvisare vari tentativi di pulizia con il "fai da te" di un comune idraulico o scegliere la professionalità convenzionata di un intervento efficace, garantito e duraturo?

Eliminare problemi di circolazione: la verità sulla pulizia degli impianti

Inutile rappezzare con piccoli interventi da personale troppo generico e non specializzato che fanno solo perdere tempo e denaro, a prescindere da chi si scelga come idraulico, occorre un lavaggio impianto termico ad alta pressione.

Nel nostro caso, la professionalità è di ruolo, data l'esclusiva mansione dei nostri tecnici idraulici.

Durante il lavaggio chimico dell'impianto, grazie alla sofisticata funzione delle nostre pompe, si potrà invertire repentinamente il flusso dell'acido andando a colpire, nel vero e proprio senso del termine, l'incrostazione da ambedue i lati, sollevando e scrostando via veri e propri pezzi di ruggine e calcare o alghe ferrose in maniera radicale e sicura.

Pompa per lavaggio e protezione tubi

Pulizia-impianto-idraulico-pompaLa pompa idraulica per il lavaggio spingerà, con la pressione adeguata, il solvente pulente che percorrerà il circuito ed andrà a disotturare e agevolare l'impianto di ricircolo filtrando le impurità.
Il liquido utilizzato per il lavaggio deve rimanere all'interno dell'impianto in alta pressione a seconda dell'esigenza richiesta dal tipo di intervento.

L'idraulico che se ne occuperà dovrà dosare in maniera congrua il quantitativo di acido da diluire nell'acqua.

Perché è meglio?

Il tecnico spesso si avvale di una pompa idraulica molto professionale, con invertitore di flusso, più portata e prevalenza, risolvendo i problemi di circolazione dell'acqua causati da accumuli di fanghiglia e di calcare.

Il tecnico che interviene adopererà un secondo fluido inibitore per pareti interne in materia di conservazione dello stato.

Manutenzione e pulizia dell'impianto obbligatoria

La Gazzetta Ufficiale n. 132 del 10 giugno 2009, ha pubblicato l'adeguamento D.P.R. del 2 aprile 2009 n. 59, con il quale rendeva obbligatorio l'adeguamento degli impianti di trattamento dell'acqua nelle abitazioni, nel caso in cui il contenuto di calcare sia troppo elevato.
Questo trattamento dell'acqua coinvolge tutti gli impianti termici per la produzione di acqua calda sia ad uso sanitario che per il riscaldamento presso le nuove abitazioni o quelle realizzate a partire da giugno 2009; con una "durezza" dell'acqua pari o superiore a 25 gradi francesi.

Obblighi condominiali - Manutenzione e pulizia impianto termico

Per gli impianti di riscaldamento centralizzati è fatto obbligo all’Amministratore dello stabile di chiamare a tempo debito il tecnico abilitato per la pulizia della caldaia, il controllo dei fumi (verifica di rendimento) e la verifica generale dell’impianto termico e del locale "centrale termica".

Ogni anno tutti gli impianti termici devono essere sottoposti a manutenzione, mentre la verifica del rendimento energetico della caldaia dovrà essere effettuata secondo le seguenti cadenze:

impianti fino a 35 kW => secondo le istruzioni indicate nel libretto di uso e manutenzione.

impianti da 35 a 350 kW => una volta ogni anno

impianti sopra i 350 kW => due volte all'anno

Lavaggio impianto riscaldamento: prezzo

Chiedi al nostro idraulico come risparmiare con il nuovo Conto termico 2.0 con l'installazione di una nuova caldaia o immediatamente con fattura ad IVA 0% !!!

L'intervento idraulico di pulizia di un impianto termico di riscaldamento con annessi caloriferi o radiatori verticali in ferro o in ghisa si suddivide in due principali tipologie:

Lavaggio dell'impianto termico con pulizia dei caloriferi e scambiatore caldaia separatamente.

Ovvero si scollegano tutti i caloriferi e si lavano internamente uno alla volta, in locale separato, così come separatamente si smonta e pulisce lo scambiatore della caldaia, per il quale interverrà un tecnico di Assistenza Autorizzata.

L'impianto termico di riscaldamento viene ripristinato in maniera separata o successivamente, lavato e, dopo aver controllato lo stato di valvole e detentori, collaudato.

Questo intervento è chiaramente più completo, ma anche il più costoso. Per le zone di Milano e Provincia, ad esempio, siamo su una cifra che va a partide da 500€

Pulizia impianto riscaldamento tutto in opera.

Ovvero quando la pulizia del circuito può essere, o deve per ragioni di forza maggiore, ripulito senza scollegare alcun apparecchio energetico o radiante del circuito.

E' un intervento che non è sempre possibile effettuare, per rischi riguardanti la troppa sporcizia che spostandosi va ad otturare valvole potenzialmente già compromesse a livello di portata d'acqua e quindi conduzione di calore.

Pulizia impianto riscaldamento: costo

Il lavaggio chimico con tutti gli apparecchi collegati è un intervento molto più economico e meno dispendioso di tempo rispetto al primo. Tuttavia, a seconda dei casi, si potrà decidere se scegliere una via di mezzo, pulendo e revisionando il necessario al soddisfacente ripristino dell'impianto. Siamo intorno alle 400€.

NB: i prezzi variano a seconda della grandezza dell'impianto, del tipo di posa dell'impianto termico e del materiale dei caloriferi o radiatori.

*Prezzo medio calcolato su una superficie media di mq 70 con circa 5 termosifoni.

 

Lavaggio chimico: prezzo dei nostri idraulici

I prezzi che viene descritto in questa pagina è privo di IVA, dunque molto inferiore rispetto a quelli di mercato attuali.

Tuttavìa alcuni dei nostri idraulici di Milano e Monza Brianza sono provvisti di Partita a regime agevolato con Iva 0% ai sensi del regime fiscale ex Art.1 Commi 96-117, Legge 244/2007 come modificata dall'Art.27 del DL 98/2011, pertanto si otterrà un prezzo totale fatturato senza aggiunta di Iva e quindi con risparmio immediato di circa il 35%, al posto di effettuare la classica detrazione dilazionata recuperabile in 10 anni, per qualsiasi importo.

 

 

Compila il modulo o chiamaci per ulteriori info e preventivo immediato.

 

>>Passa a:

 

-Pulizia impianto di carico (acque chiare)
-Pulizia impianto di scarico (acque chiare e nere)

-Trattamento acque-Pulizia impianti

-Pulizia scambiatore Caldaia

-Pulizia serpentina scaldabagno a gas

 

 

Siamo Centro Assistenza Autorizzato "Sylber" e "Beretta" ed installatori di qualsiasi tipologìa di caldaie e scaldabagni.

 

Chiama gli idraulici professionisti di Idraulico In al NUMERO 349 21 375 91 oppure compila il form per essere ricontattato, i nostri tecnici saranno a tua disposizione per risolvere con rapidità ogni problema idraulico e termoidraulico a Milano, Monza e Brianza.

Per contattare un esperto idraulico gratuitamente e senza impegno, compila il seguente modulo:
Nome:
Email:
Telefono:
Messaggio opzionale:
Trattamento dati: Acconsento al trattamento dei dati (clicca per informativa privacy) e dichiaro di essere maggiorenne

Letto 45727 volte

Video

http://www.idraulicoin.it/idraulico/impianti-idraulici/pulizia-impianti-idraulici/pulizia-circuito-riscaldamento
Pulizia del circuito di riscaldamento - Lavaggio chimico "Idraulico IN" Milano e Monza Brianza - www.idraulicoin.it

106 commenti

InizioPrec123456SuccFine

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

 

Assistenza idraulici

 

Preventivo online

Per contattare un esperto idraulico gratuitamente e senza impegno, compila il seguente modulo:
Nome:
Email:
Telefono:
Messaggio opzionale:
Trattamento dati: Acconsento al trattamento dei dati (clicca per informativa privacy) e dichiaro di essere maggiorenne

Interventi idraulici

Sanitrit

sanitrit

Tutto sul trituratore Sanitrit. Tutti i modelli, quando e quale modello acquistare, i prezzi, le migliori offerte e tutti i consigli per l'installazione direttamente dall'idraulico di Idraulico in!